atam(ASI) Reggio Calabria - "Nel pomeriggio dello scorso 16 gennaio si è tenuto, presso il Palazzo del Governo, il  tentativo di conciliazione per il personale dipendente della Società ATAM impiegato nel servizio di trasporto pubblico urbano.

 

Alla riunione, convocata dal Prefetto Michele di Bari, su richiesta dei rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali di categoria – FILT CGIL, FIT CISL, UIL Trasporti, UGL Trasporti e FAISA CISAL, erano presenti il Sindaco del Comune di Reggio Calabria, l’Assessore Comunale Marino, l’Amministratore Unico di ATAM S.p.a. ed i delegati delle citate Organizzazioni Sindacali oltre alla RSA.

Nel corso dell’incontro, il Sindaco ha evidenziato tutti gli interventi manutentivi già eseguiti e quelli in corso di programmazione che interessano le principali arterie viarie del territorio comunale.

La mediazione è valsa a ricomporre i rapporti tra le parti e riannodare il dialogo tra Sindacati, Azienda e Amministrazione Comunale a vantaggio dei lavoratori e dell’utenza di un servizio di particolare rilievo quale il trasporto pubblico.

A conclusione dell’incontro, infatti, il Comune si è impegnato a convocare, per il prossimo 24 gennaio, un Tavolo tecnico per affrontare, nel dettaglio, le diverse problematiche connesse al futuro dell’Azienda, alla viabilità ed alla sicurezza del trasporto pubblico locale prospettate dai delegati sindacali e l’Azienda attuerà ogni possibile intervento per perseguire il risanamento finanziario e poter corrispondere puntualmente gli stipendi ai lavoratori". Lo dichiara in un comunicato la Prefettura di Reggio Calabria, Ufficio territoriale del Governo.