(ASI) Musica Insieme Panicale fa diciott'anni. Partirà venerdì 14 agosto l'importante rassegna di musica classica contemporanea che dal 1998 impreziosisce il panorama culturale di Panicale e dell'Umbria e richiama cultori del genere a livello internazionale.

Anche questa edizione, come tutte le altre, nasce dallo sperimentato connubio tra l'amministrazione comunale della cittadina che si affaccia sul Trasimeno e due musicisti di fama internazionale che ormai da decenni hanno scelto di viverci: i Maetsri Klaus Huber e sua moglie Younghi Pagh-Paan. Negli ultimi anni, poi, il loro lavoro è stato affiancato dalla sapiente direzione artistica di Joachim Steinheuer.
Anni fa Panicale diede la cittadinanza onoraria a Huber, quest'anno la concederà a Younghi, a riconoscimento dell'apporto di qualità, di passione e di competenza che nel corso degli anni ha saputo dare per far nascere e crescere la manifestazione. Il concerto d'apertura, alla vigilia di Ferragosto, si svolgerà al Santuario della Madonna di Mongiovino (Tavernelle) con inizio alle 21. Il violinista svizzero Egidius Streiff eseguirà brani per violino solo, di grande virtuosismo strumentale, suonando opere di due compositori italiani importanti, ma assai distanti tra loro nel tempo. Una scelta dei "24 Capricci" di Niccolò Paganini, pubblicati come op. 1 nel 1820, fungerà da specchio, lontano e misteriosamente riflettente, per il mondo sonoro raffinatissimo dei "Sei Capricci" di Salvatore Sciarrino, composti nel 1976, ben centocinquanta anni dopo la celebre raccolta paganiniana. Il concerto sarà preceduto dalla cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria a Younghi Pagh-Paan da parte del sindaco Giulio Cherubini.
Anche un altro concerto di MIP, quello del 21 agosto (ore 21) alla Chiesa della Madonna della Sbarra di Panicale, è stato pensato come un omaggio alla musicista di origini coreane. Saranno di scena, infatti, brani della tradizione musicale del suo Paese di origine, eseguiti dalla percussionista Sori Choi, anche lei coreana, che si cimenterà con il buk (tamburo coreano) le campane tibetane e live electronics. Il concerto, titolato "I colori del tempo", è stato reso possibile grazie al sostegno di Arts Council Korea. Verranno eseguite, oltre a musiche della tradizione musicare coreana, anche alcune composizioni più recenti di Junghae Lee, Pierluigi Billone, Hyeri Kang, Jinah Ahn e Joachim Heintz. Degli ultimi due, allievi di Younghi Pagh-Paan, saranno proposti due brani in prima esecuzione assoluta.
Ancora Sori Choi sarà protagonista il giorno prima, giovedì 20, alle ore 18, sempre alla Chiesa della Madonna della Sbarra, di un evento speciale, intitolato "Per toccare la musica!". L'artista coreana terrà un incontro, con ingresso libero, alla scoperta delle percussioni coreane, aperto a bambini e ragazzi.
Nel concerto di chiusura, "Acrobazie per voce sola", previsto per mercoledì 26 agosto, alle 21, al Teatro Cesare Caporali, verranno messe in risalto le qualità canore della voce della soprano Kornelia Bruggmann. La cantante svizzera si cimenterà con musiche di Luciano Berio ("Sequenza III"), Giacinto Scelsi ("Canti del Capricorno"), Nadja Räss, Cathy Berberian e Martin Schlumpf (prima esecuzione assoluta).
L'evento centrale del festival è fissato per il 18 agosto alle 21 al Teatro Caporali, quando sarà integralmente rappresentata, per la regia di Ciro Masella, l'Histoire du soldat di Stravinsky, scritto nel 1918 su di un testo di Charles-Ferdinand Ramuz. Con tale lavoro il compositore russo diede forma ad un nuovo tipo di teatro epico musicale. Il testo e i dialoghi dei due ruoli principali (il soldato e il diavolo) saranno recitati da un unico narratore, mentre la musica, puramente strumentale, punteggerà l'azione in vari momenti chiave. A rendere possibile la realizzazione di quest'opera nel quadro di Musica Insieme è una felice collaborazione, iniziata già alcuni mesi orsono, tra MIP, la Scuola di Musica del Trasimeno e varie classi dell'Istituto Comprensivo Panicale-Tavernelle. Nell'evento, musicisti e attori professionisti lavoreranno a fianco di giovani interpreti (musicisti e danzatori) locali, in ciò riflettendo lo spirito ed il nome stesso del festival, nato e voluto come momento culturale aperto alla partecipazione attiva di tutta la cittadinanza. Fa parte di questo spirito anche il fatto che tutti i concerti sono ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti.
Tutte le informazioni su MIP 2015 sono reperibili ai seguenti recapiti: Ufficio Cultura Comune di Panicale, tel. 075 83 79 531, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; o sul portale: www.comune.panicale.pg.it; o all'Ufficio Informazioni Turistiche, tel. 348-7431759, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; o sulla pagina Facebook: Musica Insieme Panicale.


Daniele Orlandi - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.