Sara CECALA direttore artistico NellAterno scorre Musica copy(ASI) L’Aquilla. Il prossimo 21 agosto, alle ore 21.00, nello splendido scenario del Palazzo dell’Emiciclo all’Aquila (sede del Consiglio Regionale), si apre, con lo spettacolo musicale “Fellini/De Sica in musica”, la dodicesima edizione del Festival “Nell’Aterno scorre Musica”, con l’ideazione e la direzione artistica della pianista aquilana Sara Cecala.


“Ospitare come evento inaugurale del Festival - commenta Sara Cecala - tre big del jazz italiano, e non solo, come Javier Girotto, Paolo Di Sabatino e Davide Cavuti mi riempie di gioia ed entusiasmo, anche e soprattutto per l’amicizia che mi lega da tempo a questi straordinari musicisti, tre uomini di grande sensibilità umana oltre che artistica.
Lo spettacolo è un cine-concerto ideato da Davide Cavuti, autore di un lavoro encomiabile di riscoperta del compositore abruzzese di musiche da film, spesso ingiustamente trascurato, Alessandro Cicognini (Pescara, 25 gennaio 1906 – Roma, 9 novembre 1995) che come il grande Nino Rota, ha composto le più intense melodie per le pellicole di illustri cineasti quali Vittorio De Sica e Federico Fellini. Spartiti che hanno impreziosito la cinematografia italiana, da “Sciuscià” (film del 1946) a “Ladri di biciclette”, entrambi Premi Oscar diretti da De Sica, passando per “Peccato che sia una canaglia” (1954) di Alessandro Blasetti (con la Loren nazionale) e “Miracolo a Milano”, capolavori del neorealismo italiano divenuti tali anche grazie alla bravura del nostro Cicognini, senza tralasciare le colonne sonore di altri celebri film, curati anch’essi dal maestro, ed interpretati da Totò tra cui “La banda degli onesti”, “Siamo uomini o caporali” e “Totò, Peppino e i fuorilegge”. E poi “La dolce vita di Fellini”, “8 e ½” e “I Vitelloni”, solo per menzionarne alcuni, dove i temi di Nino Rota, altro illustre autore che verrà eseguito durante lo spettacolo, restano pietre miliari della storia della musica e del cinema di tutti i tempi”.
Gli artisti proporranno, inoltre, un omaggio all’indimenticabile scrittore, sceneggiatore e drammaturgo felliniano Ennio Flaiano. Ci sarà spazio per godere di un repertorio appassionato e originale, reso unico dal talento del trio, e condito con un po’di “a m'arcord”!
In autunno – prosegue il direttore Cecala - è in programma il secondo appuntamento della Rassegna dal titolo “La Terra è di chi la suona” con la chitarrista e cantautrice sansalvese Lara Molino, spettacolo tratto dal suo nuovo lavoro discografico “Fòrte e gendìle”, prodotto dal violinista e song writer Michele Gazich che raccoglie dieci brani folk, quasi tutti scritti da Lara insieme al padre e poeta Michele Molino, e molto altro è in cantiere!
Anche questa edizione - chiude Sara Cecala - che predilige ospitare le migliori espressioni artistiche regionali, e sono tante, di pregio e variegate, prende il via grazie al sostegno della Fondazione Carispaq con la quale è in itinere un altro progetto, ritengo di rilievo per la città dell’Aquila, un reading di musica e teatro, prodotto in collaborazione col T.S.A., ideato e scritto da me, con la partecipazione di Giampiero Mancini, straordinario attore pescarese del teatro e del piccolo schermo, ispirato al libro del giornalista (e scrittore) Angelo De Nicola sul “Principe del Foro”, l’avv. don Attilio Maria Cecchini, nostro illustre concittadino”.
L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è patrocinato e realizzato in collaborazione con il Consiglio regionale dell’Abruzzo.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 329.3637552

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.