(ASI) - Questa la nota diffusa da Coldiretti riguardo alle recenti scosse di terremoto: "Le nuove scosse colpiscono le zone del terremoto alla vigilia della stagione turistica dopo che le festività pasquali avevano fatto registrare un incoraggiante aumento del 10% delle presenze.

E’ quanto emerge dal primo monitoraggio della Coldiretti sulla situazione nelle aree del sisma, sulla base delle indicazioni delle aziende agrituristiche. Nel cratere – sottolinea la Coldiretti - è tornata la paura ed è in corso la verifica dei danni ma a preoccupare – sottolinea la Coldiretti - sono anche gli effetti delle scosse sull’economia e sul lavoro. L’arrivo di turisti era tornato a crescere – precisa la Coldiretti - dopo il crollo registrato nell’area del sisma tradizionalmente vocate per vacanze, picnic e gite fuori porta in campagna, tipiche della primavera, grazie alla bellezza dei paesaggi e alla qualità dell’offerta gastronomica. Una minaccia per la ripresa nei 131 comuni colpiti dai terremoti del 24 agosto e del 26 e 30 Ottobre dove, secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Istat, operano 444 agriturismi dei quali 42 in Abruzzo, 40 nel Lazio, 247 nelle Marche e 115 in Umbria".

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.