trumpTrump

(ASI) Ulteriori spiragli di pace in Asia. Il presidente della Corea del Sud, Moon Jae In, ha affermato che l’incontro, delle ultime ore, tra il capo di stato cinese Xi e Kim Jong Un rappresenterebbe il segnale di un imminente faccia a faccia tra il leader nordcoreano e Donald Trump.

Il tycoon ha incontrato il suo interlocutore asiatico, per la prima volta, lo scorso 12 giugno a Singapore grazie alla mediazione, in particolare, di Pechino. Il gigante dell’area ha ripetuto oggi la propria disponibilità a impegnarsi per la realizzazione della denuclearizzazione della penisola coreana. Le grandi potenze mondiali spingono ulteriormente, così, per una soluzione definitiva della crisi che tiene, da molti anni, l’intera comunità internazionale col fiato sospeso per la paura di un possibile conflitto atomico.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia