(ASI) Forti esplosioni sono state udite, questa sera, nei pressi dell’aeroporto di Damasco a causa di un attacco probabilmente israeliano, ma Tel Aviv non ha commentato, al momento, la notizia.

L’agenzia di stampa siriana Sana ha riferito che la contraerea locale è entrata immediatamente in azione e avrebbe intercettato i missili che venivano lanciati sullo scalo. Fonti locali hanno parlato, ma l’informazione non è verificata in modo indipendente, del ferimento di tre soldati dell’esercito di Bashar al – Assad. Confermata, invece, la distruzione di un deposito di armi di Hezbollah, le cui milizie sono viste come una minaccia dallo stato ebraico in quanto godono dell'appoggio iraniano e insieme a Teheran sostengono il governo siriano.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia