Aggiornamenti in tempo reale

Davide Faraone Kaos

 

 

 

 

18:20  Venezuela, marcia sul Ponte Bolivar

Migliaia di persone hanno marciato pacificamente sul ponte Simone Bolivar. Forze della polizia venezuelana hanno attaccato il corteo, usando lacrimogeni, generando così il panico tra la folla e scontri.

 

18:14  Bolton: “Guaidò conduce sforzi per popolo”

Il Presidente Guaidò sta conducendo personalmente lo sforzo di portare aiuti al popolo venezuelano. L'esercito ha la possibilità di proteggere e assistere la gente del Venezuela, non Maduro e una banda di ladri”. Lo scrive, su Twitter, il consigliere per la sicurezza nazionale americana John Bolton.

 

18:04 Venezuela, Guaidò: “Entrati aiuti dal Brasile”

“Annunciamo ufficialmente che la prima spedizione di aiuti umanitari è già entrata nel nostro confine col Brasile. Questo è un grande traguardo, Venezuela!”. Lo scrive, su Twitter, il leader dell’opposizione, autoproclamato presidente, Jhuan Guaidò.

 

17:59 +++ GUAIDO’: “AIUTI UMANITARI ENTRATI IN VENEZUELA DAL BRASILE” +++

 

17:51 Venezuela – Colombia: catena umana per proteggere gli aiuti

Una catena umana si è formata, tra Venezuela e Colombia, a protezione del convoglio che contiene gli aiuti umanitari destinati alla popolazione che vive sul territorio controllato dal governo di Caracas. Lo riportano i media internazionali.

 

17: 36  +++ FONTI NON CONFERMATE: “CENTINAIA DI MIGLIAIA DI PERSONE IN STADA IN TUTTO IL VENEZUELA”. GUAIDO’: “INVITO A UNIRSI PER DEMOCRAZIA +++

Centinaia di migliaia di persone si starebbero riversando nelle strade del Venezuela, potrebbero circondare le caserme e chiedere ai militari di abbandonare il Capo di stato Nicolas Maduro. Lo riportano alcune fonti non confermate. L’autoproclamato presidente, Jhuan Guaidò, ha ricordato intanto in un videomessaggio che “questa lotta è per tutti i venezuelani”. “Voglio fare una chiamata speciale al popolo di Chavez – ha ricordato il leader trentacinquenne – e a coloro che gli erano vicini a unirsi alla Costituzione, alla convivenza democratica e al benessere di tutti.

 

17:19 +++Fonti: “Preso controllo aeroporto Uairen” +++                                                                                                                                                                     

La tribù dei Pemones avrebbe preso il controllo dell’aeroporto di Santa Elena de Uairen, dopo che i soldati venezuelani si sono arresi. Lo riportano i media locali.

 

16:58 Colombia: “Venezuela accetti aiuti”

Il presidente della Colombia, Ivan Marquez, ha chiesto al Venezuela di consentire il passaggio pacifico degli aiuti umanitari sul proprio territorio. Lo riferiscono i media internazionali.

 

16:50 Brasile, mezzi militari al confine cl Venezuela

Il Brasile sta dislocando mezzi militari al confine col Venezuela. Lo si apprende da fonti governative.

 

16: 45 +++ Convoglio aiuti umanitari Usa in arrivo al confine tra Colombia e Venezuela +++

Il convoglio degli aiuti umanitari Usa starebbe arrivando al confine tra Colombia e Venezuela. Lo riferiscono alcune fonti locali.

 

16:02 Venezuela: “Chi impedisce arrivo aiuti è disertore”

“Chiunque non sia dalla parte del popolo e che impedisca l'ingresso di aiuti umanitari è un disertore che tradisce il nostro popolo. Coloro che ci accompagnano per salvare la vita dei venezuelani sono veri patrioti”. Lo scrive, su Twitter, l’autoproclamato presidente venezuelano Jhuan Guaidò.

 

15: 55 +++ Fonti: “Aperto fuoco contro chi vuole fare entrare aiuti umanitari” +++

 

15:25 Guaidò: “Soldati non sono disertori”

“Diversi membri della Guardia nazionale in servizio sul ponte al confine tra Venezuela e Colombia hanno deciso di unirsi a quelli di noi che stanno salvando la democrazia”. Lo scrive, su Twitter, l’autoproclamato presidente venezuelano. Jhuan Guaidò precisa così che questi soldati non sono disertori, ma “schierati col popolo e con la Costituzione”.

 

14:58 Maduro: “Venezuela è rispettato”

“Oggi 23 febbraio, le persone sono mobilitate a Caracas e in tutte le città del paese. Andiamo tutti in strada a difendere la nostra indipendenza, con coscienza e gioia. Non ci sarà guerra nella patria di Bolivar e Chávez, qui trionfa la pace. Il Venezuela è rispettato!”. Lo scrive il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, su Twitter.

 

14: 17 Guaidò: “Manifestazioni di massa in tutto il paese”+++                                                                                                                                           

L’autoproclamato presidente venezuelano, Jhuan Guaidò, ha chiesto ai cittadini di organizzare manifestazioni di massa in tutto il paese. Lo riferiscono i media locali.


14:12 Venezuela: manifestanti rimuovono barriere confine con Colombia

Scontri in corso al confine tra Colombia e Venezuela. La polizia ha cercato di disperdere i manifestanti lanciando lacrimogeni. I civili hanno rimosso completamente le barriere, sul Ponte Internazionale Simon Bolivar, poste dalle autorità di Caracas per bloccare il passaggio degli aiuti umanitari americani.

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.