(ASI) Washington - Il presidente statunitense Barack Obama, commentando l'evolversi della situazione in Libia che vede i ribelli della CNT conquistare la capitale Tripoli e in prospettiva la caduta del regime di Gheddafi, si oppone all'invio di truppe di terra statunitensi in Libia. Infatti il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest ha rilasciato una dichiarazione da Vigna di Marta, Massachusetts, dove Obama sta trascorrendo le vacanze estive con la famiglia. ed ha ribadito che la posizione del presidente sulla questione "non รจ cambiata. Ed ha anche detto che la Casa Bianca ritiene che il regime di Gheddafi sta volgendo al termine, ma la situazione in Libia rimane fluida e incerta. Infine il portavoce ha specificato che al momento non ci sono prove che dimostrino che Muammar Gheddafi abbia lasciato Tripoli.