paraguai(ASI) In Paraguay migliaia di giovani si sono mobilitati per impedire a Luis Almagro, segretario generale dell’Osa l’Organizzazione degli Stati Americani, di tenere un discorso su “Democrazia e sviluppo” all’università di Asuncion. I manifestanti hanno espresso la loro solidarietà al popolo della Bolivia ed al presidente eletto Evo Morales.


I giovani, sostenuti anche dalle parti sociali, hanno impedito ad Almagro di tenere la sua conferneza scandendo slogan quali “Almagro le tue mani sono insanguinate” e “Colpo di stato”, sventolando bandiere con l’effige di Ernesto “Che” Guevara e la whipala, ovvero la bandiera che rappresenta le diversità culturali in Bolivia.
Almagro, appena giunto in Paraguay ha sottolineato il ruolo del paese nella fuga di Evo Morales verso il Messico che poi gli ha garantito asilo politico.
Da parte sua il presidente paraguaiano Mario Abdo Benitez ha ringraziato Almagro per la visita ribadendo che l’incontro è servito a “ratificare l’impegno del sua paese per la difesa della democrazia e dei diritti umani”.

Fabrizio Di Ernesto-Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.