Politica Estera

  (ASI) Dopo qualche ora dalla riunione di  Londra, indetta dalla coalizione dei volenterosi per discutere sulla situazione libica, Gheddafi ha fatto pervenire un nuovo messaggio tramite l'agenzia di stampa libica Jana, nel quale ha affermato: "L'offensiva della coalizione è un atto barbaro ed ingiusto; lasciate la Libia ai libici. Stanno conducendo un’operazione di sterminio e distruggendo un paese in pieno sviluppo - concludendo- Lasciate che sia l'Unione africana a gestire la crisi perchè la Libia accetterà tutto quello che l'Ua deciderà ".

(ASI) La coalizione di governo svedese ha perso il diritto di vendere le quote di una miriade di compagnie statali dopo una decisione parlamentare dello scorso mercoledì.

(ASI) A Londra, dopo la svolta del comando militare Nato, si parla di soluzioni politiche e di dopo Gheddafi. 'Dovere istituzionale - ha detto il Ministro Frattini che partecipa alla riunione del Gruppo di Contatto - e' trovare una soluzione condivisa; il mezzo e' la protezione dei civili, il fine e' la nuova Libia''.

(ASI) A qualche ora dalla riunione a Londra, indetta per discutere circa la situazione in Libia, Gheddafi ha fatto pervenire un nuovo messaggio tramite l'agenzia di stampa libica Jana, affermando:

(ASI) Che la Libia sia sotto attacco dalle bombe umanitarie della coalizione dei volenterosi e che all'interno di questa nazione sia in attto anche una sanguinosa guerra civile è sotto gli occhi di tutti. La risoluzione dell'Onu 1973 limitava l'intervento a finalità umanitarie. Ci sembra che gli interventi militari siano andati oltre. Una situazione drammatica in cui gli unici che  sicuramente ne pagheranno le conseguenze negative  sono e saranno tutti i civili libici.  

(ASI) L'associazione culturale romena Noua Dreapta ha organizzato recentemente a Perugia un convegno dedicato a il 93° anniversario dell'Unione della Bessarabia con la Romania (27 marzo 1918). Unione che rappresentava il primo passo verso la creazione della Grande Romania. Il convegno intitolato “Bessarabia Terra Romena” è stato strutturato in tre parti:

(ASI) La NATO ha preso il comando delle operazioni in Libia su mandato dell’ONU per proteggere i civili e sono già partite le operazioni per far rispettare la no-fly zone.

(ASI) E' previsto per oggi un incontro a Londra che vedrà riuniti tutti i paesi che hanno dato vita alla Coalizione dei Volenterosi della Nato.

(ASI) Questi i punti della Risoluzione 1973:

(ASI) La crisi Libica e i successi delle rivolte in Egitto e Tunisia segnano un punto di svolta decisivo nella storia araba, musulmana ed anche occidentale. Per il mondo arabo la caduta dei regimi cleptocratici in Egitto e Tunisia è una ventata di freschezza in un ambiente politico e sociale asfittico.

(ASI) I Paesi della Colazione protagonisti dell’offensiva contro il regime di Gheddafi si sono incontrati il 19 marzo 2011 a Parigi per meglio discutere della grave situazione il Libia, dopo l’adozione da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite della risoluzione 1973.

(ASI) La base statunitense forse più famosa al mondo è quella che si trova a Cuba, ovvero Guantanamo, negli ultimi anni tristemente salita alla ribalta per via del relativo carcere e degli abusi qui compiuti ai danni dei detenuti.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.