Politica Estera

(ASI) Nel quadro della cooperazione bilaterale in materia di giustizia e della lotta alla delinquenza organizzata transazionale, il Procuratore Nazionale Antimafia, Pietro Grasso, ha realizzato un viaggio di lavoro in Messico dal 11 al 13 febbraio, dove ha avuto incontri con il Ministro di Giustizia del Messico, Marisela Morales, e con il Sottosegretario agli Affari Esteri, Ambasciatore Lourdes Aranda.

(ASI) I leader delle comunità ebraiche greche esprimono preoccupazione per la candidatura di due esponenti del partito di destra LAOS alla presidenza di Nuova Democrazia; questo è quanto riporta il quotidiano israeliano Jerusalem Post.

(ASI) L'Ungheria si trova in una delle fasi più delicate della sua storia recente: l'Unione europea le ha appena bloccato 495 milioni di euro di fondi di coesione per il 2012, per non avere ridotto il suo debito eccessivo. La notizia giunge a Budapest a seguito di una campagna aspramente critica condotta verso il governo Orbán, accusato di aver varato una nuova Costituzione infarcita di principi antitetici a quelli condivisi dai membri dell'Unione.

(ASI) L'Aiea, l’Agenzia internazionale per l'energia atomica, in meno di un mese ha visitato l’Iran per due volte, si è detta"delusa" per la continua chiusura nei colloqui con Teheran sul suo controverso programma nucleare. L'Aiea inoltre, denuncia ancora una volta il Governo iraniano, sul rifiuto per permettere l'accesso degli ispettori al sito nucleare di Parchin.

(ASI) I due fucilieri del Reggimento San Marco, uomini addestrati a pensare prima di agire, sono intervenuti esclusivamente secondo le procedure e nell`ambito delle misure che riguardano la lotta alla pirateria. Hanno sparato colpi di avvertimento in aria e in acqua (warning shots) per salvaguardare il “proprio” territorio, rispondendo in pieno alle norme esistenti. Vale a dire, proteggere la sicurezza dei traffici marittimi da un’attività criminosa che mette a repentaglio le libertà economiche e personali dell’alto mare.

(ASI) Quello del pericolo di terrorismo islamico in Italia è un argomento che ciclicamente ricompare sulla stampa dopo più o meno lunghi periodi di letargo mediatico.

(ASI) "Siamo tutti greci". Così, in varie piattaforme della rete, si sta diffondendo a macchia d'olio il messaggio circa la proposta di organizzare, in varie città europee ed americane, delle manifestazioni a favore del popolo greco.

(ASI) Damasco – Russia Today riferisce che fonti d’intelligence russe hanno appurato la presenza di reparti militari di Regno Unito e Qatar nella città siriana di Homs intenti ad agire sotto falsa bandiera come presunti “ribelli” siriani. Secondo la rete russa, lo avrebbe confermato Mikhail Fradkov, direttore della sezione estera dell’intelligence russa.

(ASI) La notizia diventa ufficiale attorno alle 10.30 di mattina, i giornalisti più mattinieri comunicano agli operatori che bisogna “levare le tende” perché la cancelliera tedesca Angela Merkel non ci sarà. Una crisi di Governo imminente ha costretto la donna più influente d’Europa a fare dietro front e tornare a casa,per seguire la situazione da vicino.

(ASI) Il leader di Al Qaeda Ayman al Zawahiri ha pubblicato un video di otto minuti in Rete per esortare i «Leoni di Siria» alla battaglia contro «il cancro» del regime di Assad. Le file di nemici del regime siriano si arricchiscono, ufficialmente, di un cartello terroristico che non fa che complicare la crisi e allontanarne la prospettiva di una risoluzione pacifica.

  (ASI) Vladimir Putin, in vista del voto del 4 marzo, ha promesso di combattere il "coma" demografico in cui versa l'immensa Federazione russa, e di portarne la popolazione a 154 milioni di individui, dai 143 attuali. Il leader russo promette una proficua politica sociale: "Senza applicare un progetto a lungo termine e su vasta scala di sviluppo demografico, rischiamo di trasformarci in uno "spazio vuoto", il cui destino sarà deciso da altri. Se non adotteremo un nuovo progetto", avverte il premier russo, "gli esperti ritengono che la popolazione calerà del 34 per cento entro il 2050".

(ASI) In un'intervista rilasciata al quotidiano Il Messaggero, Stefano Zamagni, docente di economia all'università di Bologna, rimprovera l'Unione europea di "ragionare con la testa dei tecnocrati, che non conoscono la Storia e la matrice culturale di ciascun Paese".

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.