Politica Estera

 
(ASI) E' in atto da alcuni giorni a New York una protesta, che potrebbe avere importantissimi sviluppi se questa iniziativa si diffondesse a livello mondiale e venisse attuata particolarmente nei luoghi simbolo della finanza internazionale.

(ASI) Le presidenziali del marzo 2012 si avvicinano in Russia, così i vertici della politica iniziano a svelare le proprie intenzioni. Al congresso del partito "Russia Unita", Medvedev ha avanzato la candidatura di Putin per il Cremlino.

(ASI) Onu. Abu Mazen chiede riconoscimento Palestina e celebra la storica frase di Arafat (ASI) Correva l'anno 1974, nel Palazzo di Vetro, il suo predecessore Arafat pronunciò una frase che sarebbe entrata prepotentemente nella memoria storica mediorientale.

 
(ASI) Il Presidente Mahmmoyìud Abbas ha chiesto alle Nazioni Unite di riconoscere uno stato per il suo popolo, in un appello rivolto alla comunità internazionale affinché "si assuma la responsabilità di porre fine a sei decenni di conflitto". 

(ASI) La posizione dell’Italia, circa il riconoscimento in sede Onu della Palestina, come più volte affermato dal Ministro Franco Frattini che guida la delegazione italiana all’Onu, è “quella che con l’Europa definiremo”.

    (ASI) Quando Ahmadinejad all'Assemblea generale dell'Onu ha attaccato il sionismo, l'occidente e ha messo in dubbio l'olocausto e l'11 settembre e ha detto che "le potenze arroganti" minacciano chiunque metta in dubbio l'olocausto e l'11 settembre, con sanzioni e guerre, il delegato degli Stati Uniti ha lasciato l'aula, seguito dai delegati di: Francia, Italia e di altri pasei europei. Peccato però che a protestare siano gli stati occidentali, che, anche recentemente, si sono distinti nell' esportare la "pace" e la "democrazia" con le bombe in varie zone del mondo. Per dovere di cronaca pubblichiamo il discorso del leader iraniano.

(ASI) “Mentre si attende che Abu Mazen all'Onu chieda il riconoscimento della Palestina come Stato membro, l'argomento di preminente importanza entra nelle agende politiche dei ministri degli Esteri dei Paesi di tutto il mondo. In Italia, il ministro degli Esteri Frattini ha definito un "errore" questa mossa da parte dell'Autorità Nazionale Palestinese e si augura non vi siano sull'argomento "spaccature in seno all'Unione Europea".

(ASI) " Gli Usa hanno gravemente violato i principi dei tre comunicati congiunti sino-americani, hanno gravemente interferito negli affari interni della Cina danneggiando gravemente la nostra sicurezza nazionale così come la grande causa della riunificazione pacifica della nostra nazione.

(ASI) Dopo gli interventi al Palazzo di Vetro di Obama e Sarkozy, sembra sempre più difficile che la richiesta del Anp palestinese, di ingresso all'Onu, possa essere accolta.

(ASI) Mentre la Palestina si sta giocando all'Onu il tutto per tutto per il riconoscimento del proprio stato, ieri, per la prima volta, con la presenza del Cnt , la Libia ha issato la propria bandiera davanti al Palazzo di Vetro.

(ASI) "Un'Europa unita che lavori per evitare divisioni con gli Stati Uniti, divisioni che sarebbero 'catastrofiche' anche per il futuro del Medio Oriente".

(ASI) Il prossimo anno in Venezuela si terranno le elezioni presidenziali che potrebbero segnare la fine dell’epoca Chavez, un uomo che molto ha fatto per il suo paese, ma che negli ultimi anni è sembrato essersi infatuato dal potere tanto da non volerlo più mollare, facendo così il gioco degli Usa che da subito lo hanno bollato come dittatore.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.