(ASI) - Il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, dopo le polemiche degli ultimi giorni, chiarisce la posizione del suo partito riguardo alla questione vaccini, in particolare riferendosi all’obbligo di certificazione sanitaria per l’ingresso a scuola dei bambini delle materne e delle elementari.

Queste sono le sue recenti affermazioni: “Voglio mettere a tacere qualche idea malsana contro i vaccini. Da quando sono capo politico del Movimento non siamo mai stati contro, noi vogliamo che si facciano. Poi quel che noi non vediamo di buon occhio è legare l’obbligo alla frequenza scolastica, invece che introdurlo quando c’è il rischio di epidemie”. Ha inoltre aggiunto che il disegno di legge sui vaccini sarà approvato nei tempi parlamentari, quindi il nuovo anno scolastico inizierà seguendo ancora le regole sancite dal decreto Lorenzin. Di Maio continua dicendo: “Crediamo nei vaccini e diciamo a tutti i genitori che devono ascoltare i pediatri, che se dicono che devono vaccinare i loro figli lo devono fare”. 

Il ministro della Salute, Giulia Grillo del Movimento 5 Stelle, ha confermato che l’autocertificazione da parte dei genitori dell’avvenuta vaccinazione dei figli sarà valida per la frequenza del prossimo anno scolastico 2018-19. Ma presidi e pediatri universitari contestano tale decisione affermando che la circolare non ha efficacia visto che l'autocertificazione non è utilizzabile nel campo della sanità.

 

 

 

Claudia Piagnani - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.