martina1(ASI) - Il segretario del Pd Maurizio Martina, prima di partecipare al vertice dei leader Pse che precede il summit informale europeo di Salisburgo, ha dichiarato: "Dobbiamo lavorare per costruire una grande alleanza da Tsipras a Macron, e ovviamente con il Pse.

L'idea di un'alleanza tra Salvini, Orban e Le Pen deve preoccupare. Al vertice discuteremo anche di questo". Aggiunge anche: "L'operato del governo italiano sull'immigrazione è totalmente insufficiente. Tanta propaganda, zero risultati. L'idea di una Italia più isolata non va bene perché noi abbiamo bisogno di più Europa e dobbiamo costruire delle alleanze per fare dei passi in avanti di gestione di fenomeni complessi come quelli migratori. Il governo italiano oggi si sta isolando e basta". ha concluso il segretario del Pd.

Queste parole non risultano affatto nuove visto che in un’intervista di qualche giorno fa di Marco Zatterin, vicedirettore de ‘La stampa’, chiese a Matteo Renzi di una possibile allenaza con Macron, i Verdi, l'Alde, Pse e Tsipras per le imminenti elezioni del Parlamento Europeo nel 2019; l’ex premier italiano confermò che si stava già lavorando su questo progetto.

In vista delle Europee insomma, il Pd senza un’identità, si ritrova anche senza un’alleanza con la quale affrontarle; l’idea quindi di rifondare il partito rimane solo un’idea del presidente piddino Matteo Orfini visto e considerato che si sta lavorando per creare nuove ‘amicizie europee’. Nel frattempo, Martina ha indetto le primarie del partito per il prossimo febbraio.

 

 

Claudia Piagnani - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.