(ASI) "Chi a parole appoggia il popolo venezuelano, riconoscendo un leader che si è autoproclamato, non è d’aiuto alla diplomazia e nemmeno alle azioni pratiche per alleviare le sofferenze della nostra comunità.

Per distribuire i nostri medicinali e assistere in cittadini italiani in Venezuela non possiamo affidarci ad un leader di forma, poiché Guiadò in Venezuela non controlla lo Stato, né parti di esso. 
L’UE ha fatto male a lanciarsi in questa nuova aggressione seguendo Trump, poiché non è una crisi che si risolverà facilmente. 
Il ruolo italiano, per quanto inserito nel contesto delle alleanze internazionali tradizionali, se si continua a mantenere equidistante, può produrre l’avvio di un dialogo costruttivo tra le parti.  Per questo dobbiamo continuare a lavorare, come auspicato da Onu e papa Francesco, per il dialogo che possa concorrere a ristabilire una condizione minima di concordia nazionale che permetta al Paese di uscire dall’impasse. Il popolo venezuelano ha bisogno di sostegno, non di guerra.
Nel frattempo chi si preoccupa della democrazia del Venezuela dovrebbe guardare con molta sfiducia alle sanzioni imposte al Venezuela e alla sua compagnia petrolifera, perché non potranno che aggravare la crisi umanitaria. 
Riguardo il tema degli aiuti umanitari, credo sia una grande farsa, a partire dalla fake news del ponte al confine con la Colombia bloccato con le cisterne. In realtà si tratta di un ponte costruito e mai inaugurato. 
Ciò precisato, credo che come sostiene anche la Croce Rossa non ci può essere nessun aiuto se il governo del Paese si rifiuta di fare entrare chi dovrebbe 'soccorrere' la popolazione. 
È però paradossale che, di fronte al blocco di asset fondamentali per decine di miliardi di dollari, si voglia aiutare il popolo con qualche camion di medicinali di base. Il recente out out intimato da Guaidò per il 23 febbraio mi sembra pericoloso perchè può innescare la scintilla che temo in molti vogliano.".         

È quanto ha dichiarato ad A.S.I. il Senatore Gianluca Ferrara, Capogruppo Commissione Esteri M5S Senato.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.