(ASI) Roma  – “Il problema dell'isolamento telefonico in alcune aree della Sardegna purtroppo sconta troppi anni di disinteresse da parte dello Stato, anche se come è facilmente intuibile si tratta di un elemento fondamentale non solo per quanto riguarda lo sviluppo tecnologico e produttivo, ma soprattutto una vera e propria emergenza per la sicurezza delle persone che abitano in quelle località. Per questo motivo, insieme al collega De Martini, abbiamo depositato una nuova interrogazione (la prima risaliva allo scorso gennaio) perché il Governo, che ringraziamo per l'importante cambio di passo con cui si occupa dei dossier dell'isola, come dimostra il recente accordo sul prezzo del latte promosso dal Vicepremier Salvini in collaborazione con il Ministro Centinaio, intervenga al più presto per garantire la copertura della rete telefonica a tutti i cittadini sardi. Sciogliamo anche questo nodo o meglio, sciogliamo “Lu Nodu” (nome di una delle località sprovviste di rete) dall'isolamento delle telecomunicazioni”.

Così in una nota Eugenio Zoffili, deputato e coordinatore Lega Sardegna.