http://agenziastampaitalia.it/immagini/rampellifdi1.jpg(ASI) “L’ennesima Ong a un passo dalle coste italiane, e in particolare la Sea Watch già recidiva di sbarchi illegali, esattamente come la Diciotti, dimostra che la chiusura dei porti è una soluzione debole e che l’unico provvedimento concreto da adottare è il blocco navale.

Il Pd, invece, con la delegazione a Lampedusa conferma che sinistra e illegalità sono ormai una sola cosa, d’altronde sostiene occupazioni e abusivismi di ogni genere. La nave Sea Watch va requisita, il Governo italiano agisca contro con chi non rispetta le regole e applichi il Dl Sicurezza Bis. L’Ue smetta con i tentennamenti e decida se stare con i trafficanti di vite umane”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.