Politica Nazionale

(ASI) Roma  – “Una risposta concreta all'intero settore lattiero-caseario ovicaprino sardo, a quello olivicolo e agricolo pugliese e nazionale. Eccellenze del made in Italy che vanno difese e tutelate. Finalmente, il governo grazie al grande lavoro del ministro Centinaio, è pronto a mettere in campo misure ad hoc per far ripartire comparti strategici in difficoltà come quello del latte e dell’olio.

meloni21(ASI) «Il Governo dica con chiarezza prima delle elezioni europee del 26 maggio se l'Iva aumenterà o no. Gli italiani hanno il diritto di votare sapendo cosa questo Esecutivo ha fatto in ambito economico. Per Fratelli d'Italia l'aumento dell'Iva sarebbe un disastro e l'Esecutivo deve trovare i soldi per disinnescare le clausole di salvaguardia.

palazzoregione(ASD Mentre escono particolari sempre più gravi e sempre più imbarazzanti sullo scandalo della sanità in Umbria, i protagonisti rischiano il naufragio nel patetico e nel grottesco. Sarebbe stato opportuno, dopo tante cose indecenti, un po’di realismo e di umiltà, almeno adesso.

mirabelli2(ASI) Milano  - "Salvini deve cominciare a fare il ministro dell'Interno, impegnandosi seriamente della sicurezza delle nostre città. A Milano, per esempio, si deve occupare di via Bolla, come chiedono i residenti".

(ASI) -  Dopo le parole del ministro dell'Economia Tria su un possibile aumento dell'Iva nel 2020, i due vicepresidenti del Consiglio non ci stanno e commentano così: "C'è un contratto di governo, ma c'è prima di tutto il rispetto degli italiani.

57284351 2713130552062716 6202531300591534080 o(ASI) PERUGIA - Nonostante l'orario di lavoro e il programma improvvisato appena la sera precedente, circa 2.000 persone hanno risposto presente all'appello del ministro degli Interni e vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini per un comizio elettorale in Piazza Italia, luogo-simbolo del Risorgimento e sede di Provincia e Prefettura, da un lato, e della Regione, dall'altro.

(ASI) «La rassegna delle dimissioni da parte della governatrice dell’Umbria non è un gesto di responsabilità, così come affermato dal capogruppo del PD Zingaretti, ma una scelta obbligata, considerata la gravità dell’inchiesta, che seppur ad uno stadio preliminare, ha già dato modo di vedere molti retroscena discutibili in ordine al metodo e al merito. E la ex Presidente non sembra al momento per niente estranea ai fatti, pertanto una sua ostinata permanenza alla guida della Regione sarebbe sembrata quantomeno irragionevole, se non inammissibile».

ocse copy(ASI) - L'Ocse, nel suo ultimo rapporto sull'immigrazione in Italia, mette in luce tutti i vantaggi che il nostro Paese riceverebbe dalla presenza degli stranieri sul proprio territorio.

salvini7(ASI) - Si è riaperta la questione porti chiusi o aperti dopo i casi Diciotti e Sea Watch, a causa della situazione libica, che rischia di provocare un esodo di massa.

(ASI) Roma, – “Accogliamo con favore le dimissioni della governatrice Marini: come più volte ribadito è un atto dovuto e responsabile che auspicavamo, soprattutto nei confronti della comunità umbra che, in questi giorni, a gran voce chiedeva alla presidente di fare un passo indietro”. È quanto affermano i parlamentari 5Stelle, Filippo Gallinella e Tiziana Ciprini.

CatiusciaMarini2(ASI) Perugia – La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, con una apposita lettera inviata alla Presidente dell'Assemblea Legislativa, Donatella Porzi, ha comunicato le sue dimissioni dalla carica istituzionale, ai sensi dell'art.64, comma 3, dello Statuto regionale.

Catiuscia Marini(ASI) Immagino, questa mattina, i commenti negli uffici della Regione e dell’Ospedale, sulle dichiarazioni della presidente della Regione, Catiuscia Marini, di quanto è stato scoperto dai magistrati e dalla Guardia di Finanza sui concorsi truccati nell’Ospedale di Perugia.

Pagina 4 di 1474

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.