Politica Nazionale

Articlo26(ASI) Prosegue da settimane il filo diretto tra Articolo 26, in collaborazione con altre sigle dell’associazionismo familiare, e il MIUR: in particolare il confronto verte sul tema della libertà di scelta educativa dei genitori e, in particolare, su quei progetti scolastici che trattando temi sensibili legati alle scelte educative delle famiglie non possono essere intesi come obbligatori.

SIdoliAPE(ASI) “Le dichiarazioni del Ministro Matteo Salvini sono una grave offesa a tutte quelle persone che si battono quotidianamente per la tutela dell’ambiente. I disastri provocati dal maltempo non sono colpa dell'ambientalismo da salotto, come sostiene il leader leghista, ma di tutta quella classe politica che ha votato il condono edilizio”.

Sergio Costa(ASI) BARI  – Dopo le numerose segnalazioni ricevute dai cittadini e dai comitati sulla presenza di macchie oleose e schiumose di fronte alla scogliera di San Foca di Melendugno, dove lavora per Tap la nave Ademhar St. Venant, il Ministero dell'Ambiente ha attivato subito il Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto.

lezzi1 copy copy(ASI) ROMA, - "Dopo la morte e la devastazione che si sono abbattute al Nord, il maltempo ha causato altre tragedie in Sicilia.

Mario Turco copy(ASI) “Capiamo preoccupazioni e rivendicazioni, ma è inutile alimentare polemiche ed equivoci. I risparmiatori truffati dalle banche avranno per la prima volta canali certi per essere risarciti”. Lo comunica in una nota il capogruppo in Commissione bilancio del Senato, Mario Turco.

(ASI) "Più di 600mila soldati sono morti nelle trincee della Prima Guerra Mondiale per consegnare all’Italia sovranità e libertà. È una vergogna che a cento anni di distanza non si ritenga di dover onorare adeguatamente quel sacrificio. Le istituzioni non hanno fatto quasi nulla: niente alla Camera, niente al Senato, niente Roma Capitale, il Presidente della Repubblica è stato a Redipuglia con un monumento quasi chiuso. Molti dei monumenti italiani sono stati chiusi e la consideriamo una vergogna così come vergognoso è che Fratelli d’Italia sia stato l’unico partito italiano a ritenere di dover celebrare questa giornata".

costa1(ASI) Caserta. «La camorra fa schifo e fanno schifo tutti quelli che aiutano la camorra. Ma non ci inginocchiamo, non si torna indietro all'emergenza di 20 anni fa». A dichiararlo è il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, al termine del Comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza presso gli uffici della Prefettura di Caserta, per discutere del nuovo rogo doloso appiccato allo Stir di Santa Maria Capua Vetere.

Conte copy (ASI) Giuseppe Conte ha affrontato le principali tematiche, durante la conferenza stampa a margine della sua visita oggi a Tunisi, che sono al centro del dibattito nel nostro paese.

Agostino Santillo(ASI) Roma, - “Questa è una zona vulnerabile, ricordiamo che solo una settimana fa è andato a fuoco un altro impianto a Marcianise. L’attenzione è sempre stata alta ma le misure non bastano, e stasera l’ennesima dimostrazione. Continuerò a seguire la vicenda finché tutto non tornerà alla normalità, perché la politica monitora e controlla e interverrà”, così Agostino Santillo capogruppo M5S nella Commissione Lavori Pubblici del Senato, presente ieri sera nello STIR di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta durante l’incendio che ha distrutto un importante sito di stoccaggio di rifiuti solidi urbani.

Matteo Orfini(ASI) "Caro @matteosalvinimi, da quando sei ministro le aggressioni razziste sono all'ordine del giorno e temo non sia un caso. Questo è solo l'ultimo allucinante caso. Spero vorrai occupartene e dire parole chiare di condanna su questi delinquenti".

uncem(ASI) Devastazioni di incendi e schianti di intere foreste dovute al maltempo, alle forti piogge e al vento che soffia a oltre 100 chilometri orari. L'Italia scopre il bosco solo dopo questi e altri gravi eventi calamitosi. Scopre che il suo territorio e per oltre il 50 per cento fatto di Alpi e Appennini, è fragile, e per un terzo è coperto da boschi. Foreste che raggiungono i 12 milioni di ettari, una superficie cresciuta troppo negli ultimi 30 anni. Ha sottratto superficie agricola e ha invaso villaggi e generato nuovo abbandono. Ce ne accorgiamo ora, dopo aver visto le drammatiche immagini degli schianti sull'Altipiano di Asiago. Ce ne accorgiamo dopo i roghi della Val di Susa, sull'appennino del Lazio o in Campania sul Vesuvio. Sempre a causa di qualche calamità, quando va bene (e non ci sono troppi yatch arenati e insabbiati sulle coste) tg e giornali mostrano le immagini del bosco e delle foreste italiane devastate, provando a raccontarne dinamiche e sistemi di ricostruzione.

Francesco Zicchieri(ASI) Roma, - "Un protocollo d'intesa per far ripartire il Lazio. Oggi abbiamo trovato un accordo che faciliterà un flusso operativo dei principali attori creditizi e istituzionali del territorio. Un'intesa a sostegno dei cittadini del Lazio colpiti dall'eccezionale ondata di maltempo.

Pagina 8 di 1381

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.