pasqualeiannetti4 copy(ASI) Gran Sasso d'Italia – L'alpinista abruzzese Pasquale Iannetti, guida alpina e Istruttore Nazionale di Alpinismo del CAI, ha scritto recentemente il libro “L’ultima ascensione di Mario Cambi e Paolo Emilio Cicchetti” che racconta la vicenda umana e sportiva dei due giovani alpinisti Paolo Emilio Cicchetti e Mario Cambi, tragicamente scomparsi sul Gran Sasso nell'inverno del 1929, ormai oltre 89 anni fa.

 

Nel febbraio 1929, Cicchetti e Cambi, tentarono una rischiosa e impegnativa sfida, mai riuscita a nessuno all'epoca: da Prati di Tivo (Pietracamela - Te -), scalare in inverno il Corno Piccolo nella cresta Sud-Sud-Est, ma la sfida finì in tragedia, a causa delle condizioni meteorologiche davvero proibitive.

 

Per le condizioni meteo avverse, i due giovani alpinisti ripararono per alcuni giorni nel rifugio Garibaldi, sperando di poter continuare la loro impresa una volta diminuita l'intensità delle nevicate. Non fu così e alla fine, decisero di provare a riscendere a valle in paese, ma persero la vita.

 

L'autore, ricostruisce in maniera certosina la vicenda anche personale dei due sfortunati alpinisti, immedesimandola anche nel contesto storico in cui è ambientata.

 

A tal proposito, noi abbiamo intervistato Pasquale Iannetti per approfondire le tematiche trattate nella sua opera di ricostruzione storica: https://www.youtube.com/watch?v=1MXDmkpGWZk&feature=youtu.be

 

Cristiano Vignali – Agenzia Stampa Italia