foadaodi1bis(ASI) Così le comunità del mondo arabo in italia (CO-MAI) denunciano l'ennesimo massacro in Siria e in medio Oriente dopo quello d Gaza venerdì scorso e dopo quelli tutti i giorni nello Yemen,le vittime principali sono i bambini e le donne.

No ai massacri di civili e no al silenzio della diplomazia internazionale ,dichiara Aodi, medico fisiatra ,Fondatore delle Co-mai che con rabbia e sofferenza denuncia l'indegnazione del mondo arabo e musulmano in Italia per i continui massacri di civili e bambini in Siria e per l'assenza totale di azione diplomatica a livello internazionale a parte solo accuse reciproci; armi chimici si o armi chimici no ,Russia contro America,America contro Turchia ma la situazione sta peggiorando giorno dopo giorno con rischio epidemia e ospedali al collasso e manca di tutto ,medici strumenti chirurgici ,sangue e farmaci .

Sono milioni ormai i bambini siriani che sono morti oltre quelli che finiscono nei mercati neri dei Trapianti d'organi e L'Onu fermo con silenzio mai visto in passato conclude Aodi facendo un appello all'Onu di verificare la verità sul uso di armi chimiche in Siria e di fermare ogni tentativo di guerre a senso unico e di scopo .

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.