Calendario SerieB 1 (ASI) Sullo sfondo, molteplici rinvii e notevoli contraddizioni di base, la querelle fra le istituzioni circa l’inizio del campionato, il crogiolo di una lega a 19 squadre, i protagonisti che chiedono un ripescaggio e le parole di Tommasi che preannunciano la possibilità di una riammissione dei club a stagione in corso.

La serie b, con il nuovo format a meno di 22 squadre, prenderà avvio fra circa una settimana: decise ormai la data di inizio – il 24 alle ore 21 c’è l’anticipo allo stadio Rigamonti fra Brescia e Perugia – ed alla fine – l’11 maggio e che conterà il Livorno come squadra che riposa. La novità di quest’anno e che non si vedeva dalla fine degli anni ’20, quando allora erano 18, sarebbe proprio quella di un calendario che conta un numero dispari di società, motivo per cui ad ogni turno, una squadra delle 19 dovrà riposare. Un’altra novità, in cui ha prevalso la razionalità sul sentimento stavolta, è che anche il campionato di serie b si fermerà in concomitanza con le soste nazionali. Un’ esatta osservazione e che eviterà senza dubbio di generare conflitti fra federazione e club, come successo ad esempio fra la nazionale macedone e Zamparini a Palermo: allora il patron inviò una lettera nel paese balcanico per chiedere di non convocare Nestoroviski per un’amichevole, visto che il campionato era in corso.

Rimanendo nel capoluogo siciliano, il primo match sarà il 25 agosto allo stadio Arechi contro la Salernitana. Nello scorso campionato, i rosanero, sono riusciti ad imporsi sui campani nelle ultime giornate di andata e ritorno con due sonore vittorie. Le due squadre si sono quasi sempre incontrate in serie cadetta, mentre gli altri incontri si possono rintracciare in serie C/1. In serie B gli incontri complessivi sono 24, con 7 vittorie rosanero, 9 pareggi e 8 vittorie granata. In terra siciliana sono 6 i successi del Palermo, 2 della Salernitana e 5 i pareggi.

Alla quinta giornata spicca Brescia-Palermo con circa 71 precedenti ed il bilancio sorride ai siciliani che vantano 24 successi, 31 pareggi e 15 successi dei lombardi. Tuttavia l’ultima vittoria dei rosanero fuori casa risale al novembre del 2004 in serie A (0-2 con gol di Zauli e Brienza): una vittoria che allora ruppe un digiuno in trasferta in campionato con il Brescia iniziato addirittura dal campionato 1981/82. Lo scorso anno infatti al Mario Rigamonti, nella sfida d’andata, il match terminò con un pareggio a reti bianche. Dopo il riposo della sesta giornata, alla tredicesima ci sarà la sfida tra Hellas Verona-Palermo, una suggestione che riporta indietro nel tempo, a quella salvezza conquistata dai rosanero in serie A, nella stagione 2015/2016, dopo la vittoria conseguita sui veneti (3-2) in un Barbera gremito da 33mila spettatori. Nella stagione successiva però si sarebbe verificata l’inversione di ruoli: L’Hellas in serie A, nella precedente era stata retrocessa, e il Palermo nella minore competizione.

Elisa Lo Piccolo - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.