(ASI) Impegno a dir poco probante quello che attende i grifoni di Alessandro Nesta sabato alle ore 18, al Curi sarà infatti di scena il Brescia di Eugenio Corini in quello che senza dubbio sarà il match di cartello della 19° giornata del campionato cadetto.

La compagine lombarda ha sin qui dimostrato di essere una delle realtà più solide del torneo e data la validità della rosa di cui dispone, punta senza indugi alla promozione diretta ed al conseguente mantenimento dell’attuale secondo posto in graduatoria. I biancorossi scenderanno in campo col consueto 4-3-1-2, ma con due novità importanti; l’esordio in maglia Perugia del nuovo acquisto Falzerano ed il ritorno dal primo minuto del nordcoreano Han, probabile anche la presenza dall’inizio di Bordin. Le rondinelle guidate da mister Corini scenderanno in campo con un modulo speculare, ma andiamo ad analizzare nel dettaglio quello che con ogni probabilità sarà l’11 che affronterà i grifoni al Curi. 

IN PORTA 

A presidiare i pali delle rondinelle ci sarà il trentenne Enrico Alfonso, abile tra i pali e piuttosto affidabile nelle uscite come ha già ampiamente dimostrato in questa prima metà di stagione.

 

LA DIFESA

A vestire i panni di leader difensivo dello schieramento a 4 dei lombardi sarà immancabilmente il classe ’90 Simone Romagnoli, centrale di stazza, abile nel gioco aereo e affidabile in marcatura, nonché grande protagonista della promozione in serie A del Carpi di Castori; al fianco di Romagnoli è ballottaggio aperto tra il ventunenne Andrea Cistana ed il veterano Daniele Gastaldello, grande protagonista in serie A con le maglie di Sampdoria e Bologna tra le altre.Sull’out di destra agirà l’ex Bari Stefano Sabelli, classe 1993, discreto in copertura e particolarmente abile in fase di spinta; a sinistra invece ci sarà il ceco Ales Mateju, ventiduenne arrivato in prestito dal Brighton.


IL CENTROCAMPO


Il reparto di centrocampo è il vero punto di forza della compagine lombarda in quanto dispone di un perfetto mix di qualità, quantità ed esperienza. L’impostazione della manovra è affidata ad uno dei talenti più fulgidi dell’intero panorama calcistico italiano, il classe 2000 Sandro Tonali, playmaker moderno dotato di rara tecnica e visione di gioco; al fianco di Tonali agisce Dimitri Bisoli le cui doti fisiche ed atletiche lo rendono estremamente efficace in fase di interdizione ed altrettanto pericoloso negli inserimenti offensivi senza palla (come dimostrano le 3 reti sin qui messe a segno). A completare la mediana sarà con ogni probabilità il neo acquisto Daniele Dessena, che dopo una lunghissima militanza in serie A con le maglie di Cagliari e Sampdoria, ha deciso di ripartire dalla serie B con le rondinelle.


L’ATTACCO 


Il compito di fare da collante tra centrocampo ed attacco è affidato a Nikolas Spalek, slovacco classe ’97 in possesso di doti balistiche importanti, ma anche notevole rifinitore. Il centravanti delle rondinelle è invece Alfredo Donnarumma, goleador implacabile e capocannoniere della serie B con 14 reti in 15 presenze e una media di un gol ogni 87 minuti. A completare il tandem offensivo sarà l’ex Crotone Ernesto Torregrossa, attaccante di manovra pericoloso nel gioco aereo e predisposto ad aprire spazi per il compagno di reparto. 

Alessandro Antoniacci – Agenzia Stampa Italia 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.