Nagoya. Torna in campo domani mattina (ore 10 italiane diretta su RaiSport1) contro la Germania la nazionale azzurra femminile, nel primo impegno della seconda fase del Campionato del Mondo. Una partita tosta contro un sestetto guidato dall’italiano Giovanni Guidetti, che nella prima parte del torneo si è espresso su buonissimi livelli, battendo Cuba e Thailandia e facendo soffrire a lungo anche gli Stati Uniti.

“Quella con la Germania, è una partita in cui la squadra deve mettere in campo tutto quello che ha. I motivi sono molteplici, tra cui il più importante, la classifica da migliorare, perché al termine della prima fase non è soddisfacente.” - Ha dichiarato alla vigilia del match Massimo Barbolini – “I due giorni trascorsi dopo la gara con il Brasile ci sono serviti per preparare i prossimi impegni; ci aspetta un girone difficile in cui affronteremo squadre molto forti.” Poi il tecnico azzurro ha rivolto i suoi pensieri alla Germania: “Tutte le prossime gare saranno decisive. Quello con la Germania sarà un match in cui occorrerà avere molta pazienza. Sia noi che loro siamo due squadre che difendono molto e sprecano poco. Sarà indispensabile fare le cose al meglio, quelle più semplici con la massima concentrazione.” L’Italia nei due giorni trascorsi a Nagoya ha lavorato bene, in un ambiente che conosce alla perfezione avendoci giocato ben otto match nella scorsa edizione del Mondiale ed anche le tre gare conclusive e vittoriose della Coppa del Mondo 2007. Stesso hotel, stesso impianto quasi un ritorno a casa, per ritrovare la giusta concetrazione e dimenticare in fretta il doppio passo falso finale di Hamamatsu. In campo si dovrebbe vedere la formazione titolare, con Lo Bianco in regia, Ortolani sulla diagonale, Gioli ed Arrighetti al centro, Del Core e Piccinini di banda, Cardullo libero. La Germania risponderà con Weiss (trasferitasi da Perugia al campionato dell’Azerbaijan) in palleggio, Kozuch opposto, Furst e Ssuchke centrali, Beier e Brinker martelli, libero Tzscherlich. PRECEDENTI – 51 le sfide tra le azzurre e le tedesche: 33 le vittorie dell’Italia, 18 quelle della Germania. Quest’anno due incontri: in luglio ad Ekaterinburg nella Yeltsin Cup 3-2 per l’Italia; in settembre a Cagliari nelle Qualificazioni al World Grand Prix 3-1 per Furst e compagne. SECONDA FASE - Pool E (Tokyo) - 6 novembre: Perù-Russia, Polonia-Corea del Sud, Serbia-Turchia, Giappone-Cina. 7 novembre: Perù-Corea del Sud, Polonia-Russia, Serbia-Cina, Giappone-Turchia. 8 novembre: riposo. 9 novembre: Perù-Turchia, Polonia-Cina, Serbia-Russia, Giappone-Corea del Sud. 10 novembre: Perù-Cina, Polonia-Turchia, Serbia-Corea del Sud, Giappone-Russia. Classifica: Russia e Giappone 6, Serbia e Corea del Sud 4, Turchia e Polonia 2, Cina e Perù 0. Pool F (Nagoya) - 6 novembre: Brasile-Thailandia, Olanda-Cuba, Rep. Ceca-Stati Uniti, Italia-Germania (ore 10). 7 novembre: Brasile-Germania, Olanda-Thailandia, Rep. Ceca-Germania, Italia-Stati Uniti (ore 10). 8 novembre: riposo. 9 novembre: Brasile-Germania, Olanda-Stati Uniti, Italia-Thailandia (ore 8.15). Rep. Ceca-Cuba 10 novembre: Brasile-Stati Uniti, Olanda-Germania, Rep. Ceca-Thailandia, Italia-Cuba (ore 10.30). Classifica: Stati Uniti e Brasile 6, Germania 4, Cuba, Olanda, Italia, Rep. Ceca 2, Thailandia 0. TELEVISIONE - La Rai ha comunicato il programma tv relativo alla seconda fase del Campionato del Mondo femminile, che verrà trasmessa sul canale tematico RaiSport1, visibile su satellite, digitale terrestre ed in streaming sul sito Rai. Questo il palinsesto - Sabato 6 novembre: Italia – Germania diretta ore 10; Domenica 7 novembre: Brasile – Cuba diretta ore 7.30, Italia – Stati Uniti diretta ore 10; Martedì 9 novembre: Italia-Thailandia diretta ore 8.15; Mercoledì 10 novembre: Brasile-Stati Uniti diretta ore 6, Italia-Cuba diretta ore 10.30. COMPLEANNO – Giornata di piccoli festeggiamenti nella squadra azzurra, in onore di Antonella Del Core che ha compiuto 30 anni.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.