Politica Nazionale

Editoria, Mollicone (FdI): "Dov'è il credito d'imposta per l'editoria nel dl Crescita? Solidarietá alla FIEG"

(ASI) "Che fine ha fatto il credito d' imposta per l'editoria nel dl Crescita? Ci associamo alla FIEG nel chiederlo. L'emendamento aveva giá ricevuto la bollinatura ma è sparito dal provvedimento...

Sanità,Amsi,400 medici,300 infermieri e 150 fisioterapisti richiesti all'Amsi dal 2018 nella regione Lazio

(ASI) Così l'associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) con la collaborazione del Movimento internazionale "Uniti per Unire" continua ad anticipare alcune statistiche importanti e costruttive che saranno presentate...

Degrado a Torino. Tombino rumoroso e pericoloso, Giustizia & Sicurezza: "Intervengano urgentemente organi competenti"

(ASI) Torino - "Diversi cittadini ci hanno segnalato la presenza di un tombino, rumoroso al passaggio dei veicoli, tra le vie Isernia e Terni a Torino. Abbiamo constatato, dopo un...

Elezioni: Pizzarotti-Pascucci (IIC), pronti a costruire nel centrosinistra alternativa a Lega e M5S

(ASI) "Il buon risultato di Italia in Comune a Cagliari e a Sassari è in linea con la crescita del partito in Sardegna e su tutto il territorio nazionale". Lo...

Migranti, Pascucci (IIC): "Salvini diserta vertici ue per continuare a lucrare sul problema"

(ASI) "Dopo aver incassato il decreto sicurezza bis, che di fatto mette al guinzaglio di Salvini l'intero Cdm, il ministro dei rimpatri annunciati oggi esulta dopo aver firmato un decreto...

Campania, Capaccio-Paestum, FDI in un anno raddoppia i consensi

(ASI) "Si fa sempre più intenso e concreto il lavoro di Fratelli d’Italia sul territorio cittadino di Capaccio-Paestum. Dalle Elezioni Politiche del marzo 2018 e fino alle ultime consultazioni che...

Politica Estera

La Spagna sembra non accettare più le imposizioni di Bruxelles. La posizione del Ministro dell'Econamia

(ASI) "Disposta a bloccare il nuovo strumento se non contiene misure stabilizzanti. Calviño rifiuta di accettare un meccanismo ripetitivo o...

Iran, fonti: “Più soldati Usa in Medioriente”

(ASI) Gli Stati Uniti potrebbero inviare ulteriori truppe in Medioriente in seguito all'attacco, alle 2 petroliere, avvenuto la settimana scorsa...

Hong Kong. Una "rivoluzione colorata" timida ma insensata e pericolosa

(ASI) Un milione, quasi due, secondo gli organizzatori, poco meno di 400.000 secondo le autorità. Non siamo di fronte alle...

Intervista audio al filosofo russo Dugin: Il sovranismo, per Putin, è il valore più alto!

(ASI) Abbiamo raggiunto telefonicamente il filosofo russo Aleksandr Dugin e gli abbiamo posto delle domande.

Hong Kong sospende legge su estradizione

(ASI) Hong Kong ha annunciato la "sospensione" sine die del dibattito in merito alla legge, sulle estradizioni in Cina, che...

Israele e gli insediamenti della Cisgiordania, se gli Stati Uniti predicano l’annessione

(ASI) "La promessa di annettere a Israele gli insediamenti della Cisgiordania - fatta da Benjamin Netanyahu poco prima delle elezioni...

Cronaca

Italia

La scomparsa di Franco Zeffirelli. Ciao Maestro

(ASI) Si è spento serenamente ieri mattina nella sua casa romana Franco Zeffirelli. Era nato a Firenze il 12 febbraio 1923...

Italia

Caldo, Coldiretti/IXE’, 6,8 mi in partenza per vacanze a a giugno. Con l’inizio della stagione turistica sconti fino al 25% rispetto all’alta stagione

(ASI) Con il grande caldo scattano le prime partenze dopo la fine della scuola con 6,8 milioni di italiani che...

Italia

AIUC organizza a Narni corso di formazione sulla gestione domiciliare del paziente con lesioni cutanee croniche

(ASI) Narni. Il 15 Giugno, presso l’Auditorium Bortolotti di Narni, dalle ore 8,30 si terrà un corso di formazione regionale...

Italia

Caldo: Coldiretti, da cavallette e cimici invase città e campagne

(ASI) Non solo le cavallette nelle campagne di Nuoro in Sardegna, con il caldo improvviso si sta verificando una vera...

Italia

Caldo: UECOOP, +282% squadre anti insetto in Italia

(ASI) Con una crescita record del 282% negli ultimi dieci anni sono oltre 4mila le imprese italiane in prima linea...

Italia

L’Assemblea della Fondazione Italia Giappone alla Farnesina

(ASI) Roma. Alla presenza del Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, Ambasciatore Elisabetta Belloni, e del Direttore Generale per...

Esclusive ASI

Intervista S.E. Manuel Lobo Antunes, ambasciatore del Portogallo

Intervista S.E. Manuel Lobo Antunes, ambasciatore del Portogallo

(ASI) Intervista S.E. Manuel Lobo Antunes, ambasciatore del Portogallo

Intervista in Esclusiva per ASI a S.E. Ambasciatore Lettonia Dr. Artis Bertulis: L’Italia è un Paese bellissimo pieno di talenti

Intervista in Esclusiva per ASI a S.E. Ambasciatore Lettonia Dr. Artis Bertulis: L’Italia è un Paese bellissimo pieno di talenti

(ASI) Per le grandi interviste esclusive di Agenzia Stampa Italia abbiamo incontrato Sua...

Intervista esclusiva con Rapil Zhoshibayev, Vice Ministro Esteri del Kazakhastan

Intervista esclusiva con Rapil Zhoshibayev, Vice Ministro Esteri del Kazakhastan

(ASI) A margine della sua visita in Italia abbiamo avuto il privilegio di incontrare in esclusiva...

Intervista esclusiva con Sua Eccellenza Den Hond, ambasciatore olandese in Italia

Intervista esclusiva con Sua Eccellenza Den Hond, ambasciatore olandese in Italia

(ASI) Per le grandi interviste esclusive di Asi abbiamo incontrato questa volta Sua Eccellenza...

Intervista esclusiva con Sua Eccellenza János Balla Ambasciatore della Repubblica ungherese in Italia - I parte

Intervista esclusiva con Sua Eccellenza János Balla Ambasciatore della Repubblica ungherese in Italia - I parte

(ASI) Per le grandi interviste esclusive di Agenzia Stampa Italia abbiamo avuto il piacere e...

  • Intervista S.E. Manuel Lobo Antunes, ambasciatore del Portogallo

    Intervista S.E. Manuel Lobo Antunes, ambasciatore del Portogallo

  • Intervista in Esclusiva per ASI a S.E. Ambasciatore Lettonia Dr. Artis Bertulis: L’Italia è un Paese bellissimo pieno di talenti

    Intervista in Esclusiva per ASI a S.E. Ambasciatore Lettonia Dr. Artis...

  • Intervista esclusiva con Rapil Zhoshibayev, Vice Ministro Esteri del Kazakhastan

    Intervista esclusiva con Rapil Zhoshibayev, Vice Ministro Esteri del...

  • Intervista esclusiva con Sua Eccellenza Den Hond, ambasciatore olandese in Italia

    Intervista esclusiva con Sua Eccellenza Den Hond, ambasciatore olandese in...

  • Intervista esclusiva con Sua Eccellenza János Balla Ambasciatore della Repubblica ungherese in Italia - I parte

    Intervista esclusiva con Sua Eccellenza János Balla Ambasciatore della...

  • Intervista esclusiva di Agenzia Stampa Italia con Sua Eccellenza Ding Wei, ambasciatore in Italia della Repubblica Popolare Cinese - I parte

    Intervista esclusiva di Agenzia Stampa Italia con Sua Eccellenza Ding Wei,...

Speciali ASI

Speciale

La prossima patria dell’anima, intervista ad Aleksandr Dughin

(ASI) Abbiamo raggiunto telefonicamente il filosofo russo Aleksandr Dughin attualmente in Italia per una serie di importanti iniziative mentre in...

Speciale

Il Prof.Rinaldi spiega i benefici dei mini bot

(ASI) Intervista esclusiva con l'europarlamentare prof.Rinaldi  che illustra i mini bot, i vantaggi per l'economia italiana, per le imprese creditrici...

Speciale

Cinquant’anni dopo Woodstock, dove va la musica negli Usa: intervista al musicista italiano Massimo Maggiore, operante negli States

(ASI) In un’ America che musicalmente continua a mostrare grande creatività ( proprio in questi giorni escono gli ultimi dischi...

Speciale

10 GIUGNO: Messaggio del Ministro della Difesa Elisabetta TRENTA in occasione della celebrazione della 101a Giornata della Marina Militare

(ASI) Taranto - Si riporta il messaggio del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta in occasione della celebrazione della 101° Giornata...

Speciale

La festa del Eid ,Co-mai e Cili-Italia;più di 1000 associazioni e comunità dedicano la Festa a Papa Francesco,simbolo del dialogo senza confini.

Foad Aodi;Insieme a Papa Francesco per un riformismo religioso,con laici e religiosi uniti nella diversità e il rispetto reciproco

Speciale

Di Carmine come Vasari: analogie tra Firenze e Verona. Quel colpo di tacco magico più di una commedia di Shakespeare

(ASI) Che Samuel Di Carmine avrebbe consegnato la serie A all’Hellas Verona lo sapeva anche Giorgio Vasari. Il maestoso artista...

Le Opinioni di Roberto Napoletano

Le opinioni di Roberto Napoletano. Il coraggio di Draghi e l'Europa politica. Basta amministratori di condominio

(ASI) L’Europa di oggi ha un problema rilevante, nasce dall’allargamento non gestito ai Paesi dell’Est, riguarda la sua omogeneizzazione.

La sintesi di Roberto Napoletano. L'ignavia della politica: Forte con i poveri e debole con i ricchi

(ASI) In un Paese in cui quasi tutti i Comuni del Mezzogiorno non ricevono un solo euro l’anno per gli...

La sintesi di Roberto Napoletano. Zoppìa Europea, Zoppìa Italiana

(ASI) Ho davanti agli occhi lo sguardo incupito di Carlo Azeglio Ciampi, le braccia allargate, e quella voce che si...

Economia

PAC 2000A Conado cresce del 2,36 per cento, consolidando la propria leaderschip nel centro - sud

In Umbria il giro d’affari raggiunge i 505,4 milioni di euro, per una quota di mercato del 32,89 per cento Il...

Confindustria diventa partner del Project Management Institute per la formazione delle imprese

(ASI) Roma  – Confindustria, insieme ad altre realtà imprenditoriali associate al Sistema confederale, è diventata partner del Corporate Ambassador Program...

Inflazione: Confesercenti, “Ulteriore conferma debolezza della domanda, servono piu’ certezze per famiglie ed imprese”

(ASI) Arriva una ulteriore conferma della debolezza della domanda interna, con consumi stagnanti che riflettono, nel complesso, una economia in...

Cultura

Eventi

Il Premio COMEL a Düsseldorf come eccellenza del made in Italy al GIFA 2019

Sette opere in fusione di alluminio tra i lavori finalisti delle sette edizioni rappresenteranno il Premio COMEL presso il padiglione...

Cultura

Autori paganichesi, ieri e oggi: Nicola Enrico Biordi e Goffredo Palmerini

Il 21 giugno alle ore 18, nel Centro Civico di Paganica, un incontro a più voci

Eventi

Pallamano Crotone. una giornata all’insegna della solidarietà e della festa

(ASI) Crotone. Oltre ogni rivalità e ogni campanilismo, ma solo tanta voglia di vivere insieme una giornata all’insegna della solidarietà...

Eventi

Sanità, Congresso Amsi, Il 22.06 presenteremo le nostre statistiche,proposte e criticità su carenza medici,concorsi, fuga dei medici e circoncisione*

(ASI) Così l'associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) annuncia i lavori del Congresso dell'associazione il 22.06 a Roma...

Eventi

Trentino Book Festival 13 - 16 giugno 2019

(ASI) Caldonazzo (TN) - Ritorna la nona edizione di Trentino Book Festival, manifestazione ormai consolidata nel panorama degli eventi trentini...

Cultura

Mario Rigoni Stern, scoperto nuovo materiale

(ASI) Asiago (VI) - Il Corriere di Verona di ieri 12 giugno, ha regalato ai lettori ed appassionati di Mario...

Sport

Vari

Marquez vince in Catalogna, ma è Lorenzo a stendere i rivali

(ASI) Barcellona- A Montmelò sembrava potesse puntare alla vittoria anche lui, invece con una staccata al limite dell'umano si è...

Pallavolo

Volleyball Nations League: l’Italia batte la Russia 3-1 e vola alla Final Six

(UMWEB) Perugia. Davanti alla splendida cornice di pubblico del Pala Barton, tutto esaurito con 3500 spettatori sugli spalti, le azzurre...

Pallavolo

Volley femminile, l'Italia supera tra luci ed in ombre la Corea del Sud in quattro set e va in testa alla classifica. Domani si chiude contro la Russia per volare alle final six

(ASI) Perugia. A sole ventiquattro ore di distanza dal cappotto alla Bulgaria l'Italia femminile non si ferma e contro la...

Lettere in redazione

Il giornalista Quintana stigmatizza comportamento irriguardoso verso Istituzioni e Ministri avvenuto nella trasmissione “8 e mezzo” del 14 maggio.

(ASI) Si riporta la nota di protesa del giornalista veneto Valentino Quintana inviata a Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Ordine...

Berlusconi è l’argine democratico per frenare il totalitarismo in Italia. Nel centrodestra è il garante per eccellenza della democrazia

(ASI) Silvio Berlusconi entra nel vivo della campagna elettorale e torna a dominare la scena politica: di nuovo energico e...

Lavoro. Società pubbliche e raccomandazioni politiche. Ma quale meritocrazia?

(ASI)  Lettere in redazione. Qualche anno fa ho lavorato in una società pubblica e ho potuto constatare personalmente la veridicità...

In Italia avanza lo spettro di un nuovo totalitarismo di destra. Addio alla democrazia?

(ASI) Gli italiani, da Nord a Sud, sembra vogliano affidare la propria sorte politica a partiti definiti “sovranisti”, i quali...

Cara Elisabetta Gardini, andandotene con la Meloni anche tu stai contribuendo a fare a pezzi Berlusconi e Forza Italia

(ASI) Cara Elisabetta Gardini, affermi di abbandonare il partito Forza Italia a causa della "chiusura" dimostrata da alcuni uomini di...

“La Mano Nera” tra passato, presente e... il vero ideato

(ASI)  L'informazione dovrebbe essere libera e reale, due concetti che si trovano alla base del giornalismo; almeno così dovrebbe essere...


e344aca0060f44dcbf0d1626c0e0c636 18(ASI) Pochi giorni fa, Xi Jinping. La governance della Cina, il libro pubblicato nel 2014 in cinese e in inglese, è stato ufficialmente presentato in Cambogia. La versione del testo in lingua locale, presentata nel corso di una cerimonia a Phnom Penh, rappresenta «una nuova testimonianza delle proficue relazioni e della cooperazione tra la Cina e la Cambogia», secondo quanto sostenuto dal primo ministro cambogiano Hun Sen davanti alla stampa del suo Paese.
Il libro si suddivide in 18 capitoli, che racchiudono in tutto 79 tra discorsi, colloqui, interviste e annotazioni del presidente cinese, pronunciati o scritti nel periodo compreso tra novembre 2012 e giugno 2014. Si tratta, dunque, di un condensato che raccoglie la visione generale espressa dal leader asiatico in meno di due anni. Lo scorso novembre, il libro di Xi Jinping era uscito anche in lingua italiana col titolo Governare la Cina ed è ormai disponibile in sedici lingue in tutto il mondo.
L'interesse suscitato in patria e all'estero ha stimolato il dibattito politico, in particolare lo scorso anno, quando, con la presidenza cinese del G20, Pechino ha assunto un ruolo di indirizzo internazionale, garantendo un contributo alla governance globale che, in pochi anni, da importante è divenuto indispensabile. È stato poi il discorso tenuto da Xi Jinping lo scorso mese di gennaio a Davos, in occasione dell'ultima edizione del Forum Economico Mondiale, ad integrare il contenuto della pubblicazione attirando l'attenzione di quasi tutti gli organi di stampa internazionali. In particolare, i media generalisti occidentali hanno accolto con immotivato stupore l'intervento del presidente cinese in difesa della globalizzazione e del libero commercio. Da anni, infatti, la Cina e molte altre economie emergenti si battono contro il protezionismo per evitare che le misure commerciali adottate dai Paesi occidentali possano cristallizzarsi e restare sostanzialmente immutate anche quando i presupposti su cui erano state imbastite siano venuti meno.
L'idea di governance cinese
In realtà nel discorso di Davos erano presenti riflessioni e considerazioni molto più vaste. Xi aveva accennato alla necessità di ridurre le diseguaglianze sociali e il divario reddituale, di creare meccanismi più efficaci per controllare i capitali finanziari, di facilitare il commercio e gli investimenti, di rafforzare la cooperazione internazionale, di rispettare i diversi modelli di sviluppo e i diversi contributi al progresso scientifico e allo sviluppo, senza atteggiamenti esclusivi.
Le riforme strutturali presentate da Xi Jinping anche in occasione dell'incontro con il presidente Sergio Mattarella a Pechino lo scorso febbraio, evidenziano un Paese avviato sulla scia del terziario avanzato, dell'innovazione e della semplificazione, in un percorso che procede in parallelo all'estensione del welfare, alla riqualificazione urbana e alla tutela dell'ambiente. Insomma, alcuni dei temi affrontati due anni fa dall'Expo di Milano, come la sostenibilità e l'efficienza energetica, nella mente di Xi Jinping costituivano già da tempo le fondamenta della cosiddetta "nuova normalità", la fase che, stando ai piani, dovrà riorientare ed ordinare lo sviluppo economico e sociale.
Il volume che raccoglie le riflessioni del leader asiatico non fornisce alcuna indicazione astratta di carattere universale ma sintetizza la dottrina politica nazionale nel suo decennato, finalizzato essenzialmente alla realizzazione del cosiddetto «sogno cinese», ossia all'espansione delle possibilità e delle opportunità che il Paese può offrire alla popolazione e alla definitiva affermazione della potenza asiatica sulla scena internazionale. La ricetta di fondo per il raggiungimento di questi obiettivi sta nell'armonizzazione delle dinamiche tra la «mano invisibile» del mercato e la «mano visibile» del governo. Al primo fattore, secondo Xi, dovrebbe essere consentito di «svolgere un ruolo decisivo nel processo di allocazione delle risorse», mentre al secondo spetta «compiere in modo più efficace le sue funzioni» [Xi Jinping, Xi Jinping. The Governance of China, Foreign Languages Press, Pechino, 2014, pp. 128-129].
La presidenza Xi è ufficialmente cominciata nel marzo 2013, in una congiuntura internazionale molto complessa e delicata. Incombevano gli effetti della crisi del 2008, il Medio Oriente era in pieno subbuglio e l'Europa non cresceva. Appena un anno più tardi, molti economisti avrebbero cominciato a paventare il rischio di una grande stagnazione secolare. È così che, presentando la riforma strutturale dell'offerta, il governo cinese ha individuato il perno attorno a cui gireranno tutte le altre riforme, da quella amministrativa a quella fiscale, da quella delle grandi aziende di Stato a quella sociale.
Il G20 dell'anno scorso ha avuto la particolarità di mettere a confronto le priorità interne del Paese ospitante con quelle internazionali. Durante il summit di Hangzhou a settembre, la Cina ha sottolineato la necessità di riformare la governance globale sui temi salienti dell'economia, della finanza, della sicurezza e dello sviluppo umano. In un intervento all'Istituto Statale di Relazioni Internazionali di Mosca del 2013, tuttavia, Xi Jinping aveva già precisato che le sfide e le criticità per l'umanità «spaziano dal persistente impatto continuato della crisi finanziaria internazionale, un'evidente emersione di vari tipi di protezionismo, incessanti crisi regionali, un crescente egemonismo, politiche della forza e neo-interventismo, ad una serie di minacce tradizionali e non-convenzionali alla sicurezza» [Xi Jinping, Op. cit., p. 298], ma a distanza di quattro anni da quel discorso, le tensioni globali sembrano addirittura aumentare di intensità.
Soluzioni diplomatiche
La seconda giornata di Xi Jinping a Mar-a-Lago, in Florida, ospite del presidente americano Donald Trump, si è aperta a poche ore dal bombardamento degli Stati Uniti contro la base militare siriana di al-Shayrat, da cui, secondo l'accusa della Casa Bianca, sarebbero partiti gli attacchi chimici contro la cittadina di Khān Shaykhūn qualche giorno prima. La morte di 15 persone, di cui 6 militari e 9 civili, nel raid del Pentagono in Siria ha subito spazzato via l'ipotesi, avanzata da diversi osservatori, di un attacco concordato tra Mosca e Washington per calmare le acque delle polemiche interne dopo l'accertamento dell'utilizzo del gas sarin.
Come già accaduto in situazioni analoghe del passato, la Cina ha immediatamente condannato l'uso di armi chimiche sostenendo, tuttavia, la necessità di avviare un'inchiesta internazionale imparziale che ricostruisca con esattezza l'accaduto, valutando le responsabilità delle parti in campo. Malgrado il rapido susseguirsi di accuse contro Assad tra Washington, Ankara, Bruxelles, Riyāḍ e Dōḥa, infatti, non esistono ancora prove inconfutabili che possano attribuire al presidente siriano l'utilizzo di armi proibite, specie se si considera che nel 2014 Damasco aveva integralmente consegnato il suo arsenale chimico alle autorità internazionali, che ne affidarono lo smantellamento proprio agli Stati Uniti, come confermato nell'agosto di quell'anno da Ahmet Üzümcü, direttore generale Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPCW).
Nella fase immediatamente successiva all'attacco statunitense ad al-Shayrat, l'ambasciatore boliviano all'ONU, Sacha Llorenti, sollevando una fotografia ha richiamato, non senza sarcasmo, l'arringa dell'ex segretario di Stato americano Colin Powell, quando nel 2003, mostrando una provetta al pubblico, cercò di legittimare davanti al Consiglio di Sicurezza il dossier che avrebbe dovuto inchiodare Saddam Hussein, accusato di possedere armi di distruzione di massa. A distanza di quattordici anni dall'invasione dell'Iraq, l'arsenale incriminato non è mai stato trovato.
Al di là delle opinioni politiche sul regime di Saddam Hussein, quel conflitto ha ribadito - purtroppo a carissimo prezzo - che l'ONU non dovrebbe mai essere scavalcata e che l'azione militare dovrebbe sempre rappresentare l'extrema ratio in qualunque scenario di crisi. I toni forti della Casa Bianca nei confronti della Siria e della Corea del Nord riportano alla luce vecchi rancori mai sopiti a Washington nei confronti di un elenco di Stati considerati minacciosi per la sicurezza nazionale e internazionale. La domanda che in molti si pongono, tuttavia, è se sia davvero così.
L'Esercito Arabo Siriano di Assad è ancora in possesso di materiale per la preparazione di gas nervino? L'Armata Coreana di Kim Jong-un ha davvero raggiunto capacità nucleari e balistiche tali da minacciare la sicurezza mondiale? I dubbi sono ancora troppi per poter ipotizzare qualunque soluzione militare ma i segnali da parte americana cominciano a preoccupare. In pochi giorni, dopo l'attacco alla base siriana, Trump ha prima ordinato alla portaerei Carl Vinson di dirigersi verso la Penisola Coreana e poi utilizzato per la prima volta sul campo afghano la potentissima bomba guidata GBU-43 MOAB. Col recente rimpasto al Consiglio di Sicurezza, in sostanza, Washington sembra aver recuperato l'internazionalismo repubblicano, già praticato e portato alle estreme conseguenze dai neoconservatori, con gli effetti che conosciamo, tra il 2000 e il 2006.
Per quanto riguarda il teatro di crisi più vicino, l'obiettivo di Pechino è quello di allentare le tensioni, riportare le parti al dialogo e riaprire concretamente i colloqui a sei sul nucleare (tra le due Coree, la Cina, il Giappone, la Russia e gli Stati Uniti), interrotti nel 2007 e ritentati, senza successo, più volte dopo il 2011. In Siria, invece, Pechino continua a sostenere la necessità di una soluzione politica alla crisi in atto nel Paese, ferma restando la legittimazione al contrasto di un terrorismo islamico che negli ultimi anni è tornato ad insanguinare anche la Cina per mano del separatismo uiguro, attivo nella regione autonoma dello Xinjiang, recentemente reclutato dall'ISIS e da al-Qaeda nel campo di battaglia mediorientale.
Alla luce dell'incontro, tutto sommato positivo, di Mar-a-Lago, anche Trump, dopo le invettive in campagna elettorale, sembra rendersi sempre più conto che Pechino è un attore indispensabile non solo economicamente ma anche politicamente. La Cina potrebbe così svolgere un decisivo ruolo di mediazione a tutto campo tra Stati Uniti e Russia e tra Stati Uniti e Corea del Nord. Tra tanto sfoggio di muscoli, ora è fondamentale imporre la saggezza per evitare il peggio.
 
 
Andrea Fais - Agenzia Stampa Italia
 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.