Pallavolo

DSC 1770(ASI) Perugia. Nonostante ci sia ancora una competizione da disputare e da onorare non si placano i festeggiamenti in casa Sir. Domani è il giorno della partenza per Kazan, che avverrà dall’aeroporto di Sant’Egidio intorno alle 14, dove i Block Devils cercheranno la difficile impresa di vincere anche la Champions League, ma la mattinata odierna è stata quella dei ringraziamenti.

MBvisual 20180506 195702 5314(ASI) Perugia. Sono le ore 19:48 esatte quando Ivan Zaytsev, il giocatore più discusso soprattutto per questioni esterne al rettangolo di gioco, ha messo a terra l’ultimo pallone. Dopo i tre scudetti conquistati dalla squadra femminile della Sirio Despar Perugia all’inizio degli anni 2000, ecco finalmente il primo scudetto degli uomini.

MBvisual 20180221 210532 2812(ASI) Perugia. Già a tre punti dalla fine i quasi tremila del Palaevangelisti erano tutti in piedi a cantare "Salutate la capolista". E capolista la Sir Conad Safety Perugia lo è definitivamente. Il pubblico ha voluto così tributate la sacrosanta ovazione ad un gruppo che ha saputo giocare quasi tutte le partite con rabbia e concretezza, oltre che mostrare un gioco a tratti spettacolare e devastante.

MBvisual 20180215 210520 0630(ASI) Perugia. Carnevale è finito, ma questa sera al Palevangelisti sicuramente qualcuno dei quasi tremila, presenti avrà temuto lo scherzetto. La formazione turca del Fenerbache di Istanbul, giunta a Perugia senza punti all'attivo e con quattro sconfitte sul groppone, la sua partita se l'è giocata e bene, riuscendo nella soddisfazione di strappare un set agli avversari.

MBvisual 20180210 213222 0005 copy(ASI) Perugia. Alla fine la tanto auspicata stoccata definitiva è arrivata. I quattromila e passa del Palaevangelisti non hanno mai avuto dubbi, malgrado una partenza quantomai contratta. La Sir Conad Perugia replica il punteggio della recente finale di Coppa Italia battendo la Lube Civitanova in quattro set. Il discorso primo posto, in attesa dell’aritmetica, è chiuso a doppia mandata, con i sette punti di vantaggio proprio sui cucinieri. C’è solo da condurre in porto la nave ma prima è d’obbligo pensare alla Champions: giovedì arrivano a Perugia i turchi del Fenerbache, per continuare ad inseguire il primo posto anche nel girone della massima competizione europea.

MilanAtalanta(ASI) - Milano. Non è bastato il ritiro a scuotere la squadra di Gattuso che, a San Siro, ha perso contro l’Atalanta 0-2. Cristante e Ilicic fanno sorridere Gasperini che si conferma uno degli avversari più temibili del campionato. L’avvio è di marchio ospite con l’Atalanta che porta palla e crea più di una difficoltà ai rossoneri.

MBvisual 20171206 205856 2925- Esordio spettacolo in Champions League per i Block Devils che vanno sotto di due set contro Civitanova. Poi la rinascita firmata dai 34 punti dell’Mvp “Magnum Atanasijevic, dai 15 muri punto e da una reazione da grande squadra -

MBvisual 20171203 194042 2513- Perugia in controllo nel primo e terzo set, conquistato di rimonta il secondo dopo aver annullato sette set point agli ospiti. Atanasijevic Mvp, squadra compatta e pronta per il match di mercoledì in Champions con Civitanova -

sirsuper(ASI) Arriva la cinquina sulla ruota di Perugia. Una SIR Strepitosa conquista la quinta vittoria consecutiva. Ed è  3-0 per Perugia che dissolve la resistenza di Monza con battuta (12 punti) e muro super (12 punti) . Applausi per tutti nel solito spettacolare PalaEvangelisti con Bernardi che ruota con profitto tutti gli effettivi.

(UNWEB) Spoleto. Una gara 5 di quelle che ti sogni per un bel pezzo. La Monini Marconi, per due volte, è ad un passo dal sogno chiamato SuperLega, ma spreca questa incredibile opportunità cedendo di schianto nella seconda metà del quarto e del quinto set, avanti prima 23-17 e poi 11-7.

(ASI) Roma. Non è riuscito alla Sir Sicoma Safety Perugia l'impresa (perchè tale si trattava) di spezzare il monopolio internazionale dello Zenit Kazan nella finalissima della Champions League del Palalottomatica.

(ASI) Roma. Soltanto una settimana fa sembrava utopico. Chiunque avrebbe creduto dopo il disastro di Trento di raggiungere l'ultimo atto della final four della Champions League sarebbe stato preso per pazzo. Invece è tutto vero: la squadra di Bernardi davanti ad una cornice di pubblico da brividi ha fatto l'impresa giocando la partita della vita sotto tutti gli aspetti.

Pagina 1 di 41

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.